8 1/4

PROGETTO IN SVILUPPO

La sceneggiatura è basata sul romanzo “Selbstverfickung” dello stesso autore.
Gregor Samsa è un regista che ha superato il suo momento migliore, alla fine dei cinquant’anni. Un tipo di uomo distrutto in una società distrutta, che passa il tempo in bordelli e luoghi di lusso. Nel frattempo rivede la sua vita disordinata. Il fatto che abbia sprecato la sua vita lavorando come artista creativo, non contribuisce ad aumentare la sua felicità. Con scherno e derisione ripercorre i suoi ricordi, i suoi amici e compagni, le sue fasi di apparente successo, le sue ingenue ambizioni di allora e inizia a scrivere la sua personale storia di cultura ironica. Una sarcastica rivincita sui media senza senso e sulla società dei consumi, questo soggetto provocatorio aggiunge momenti drasticamente divertenti che mostrano anche un insaziabile desiderio di bellezza.

Altro da È CINEMA